L’I.I.S. Ramacca-Palagonia si stringe attorno al dolore della famiglia per la scomparsa del caro Prof. Giovanni Gurrisi

lutto prof. Giovanni Gurrisi

 

Ho conosciuto Giovanni Gurrisi in un giorno di fine Agosto, in un periodo dell’anno in cui le scuole sono svuotate dai docenti e ci trovi solo chi la scuola la sente come parte di se e non può fare a meno di “passare a trovarla” ogni tanto, per vedere come va.

Qualche mese dopo il distacco è stato obbligatorio: la scuola chiusa e la scoperta della malattia. Abbiamo sofferto tutti la lontananza dalla Scuola ma lui forse più di tutti. Era chiaro quanto la Scuola gli mancasse ed ogni occasione era buona per unirsi a noi, seppur a distanza. E dopo , quando siamo rientrati, è diventato evidente quanto lui mancasse a tutti noi, la sua assenza era palpabile, la Scuola più vuota.

Eppure, ora che Giovanni ci ha salutato per sempre, è come se il vuoto che lascia tra noi sia già colmato dal suo ricordo. E’ sempre così quando se ne va un fuoriclasse, non se ne va veramente ed è impossibile dimenticarlo. Se fossimo una squadra di calcio ritireremmo la maglia, nel suo caso dovremmo ritirare il papillon, perché nessuno potrà mai indossarlo come faceva lui.

Grazie Prof., grazie per essere stato con noi e per tutto ciò che hai fatto per noi.

Che la terra ti sia lieve.

.